Oz

Tappeto di foglie morte e polline

è strato denso di humus prolifico.

Dentro la fabbrica, dai vetri rotti

respira il vento. Cosa c’è da fare?

Continua a leggere

Annunci

Il risveglio di Ophelia

lulù

foto di Fabio Migliano

Cosa può darmi il legno su cui siedo, mentre fuori mi pare che accada..

I primi ad abbandonare la scena, sono stati i tecnici delle luci; ho sempre pensato che il movimento delle luci riflettesse un loro movimento interiore; l’occhio di bue è il concentrarsi di qualcuno ancora in grado di notare il gesto della mia mano sinistra, un solo muovere le dita, il tocco del tessuto del vestito. Sono stati i primi, ed è calato il buio. Le attrici hanno lanciato i veli al di là del palco e sono corse giù. Ho ricordato la loro improvvisazione in cui quei veli venivano squarciati e oltre lo squarcio le ho viste respirare libertà. Come oggi. Come pochi istanti fa.

Continua a leggere